Ho preparato questa ricetta in tante occasioni e non sono mai riuscita ad assaggiarli! 

Sembra assurdo vero? 

Così oggi ho preso una seria decisione: li preparo solo per me e per la mia nipotina polpettina

A lei piace molto aiutarmi, particolarmente in questa ricetta: vedere la precisione con la quale li pesa (devono essere 15 grammi ed anche un grammo in più lo toglie) e vedere la gestualità delle sue manine… mi fa una tenerezza infinita! 

Ricetta

20 gr di lievito di birra
200 gr di latte
100 gr di burro
10 gr di sale
1 cucchiaio di zucchero
500 gr di farina media forza

Ho sciolto il lievito in due cucchiaiata di latte tiepido con lo zucchero ed ho lasciato cosi nella ciotola per qualche minuto. 
Ho aggiunto tutti gli altri ingrediente escluso il burro (nel caso impastate a mano mettere tutto insieme). 
Ho impastato finchè non ho attenuto un impasto liscio e ben incordato. Ho aggiunto il burro morbido ed ho incordato ulteriormente; lascio lievitare finché non raddoppia di volume.

Riprendo l’impasto e taglio dei panini da 15 gr ognuno (si, io li peso uno ad uno) e li metto in una teglia precedentemente rivestita con carta forno.

Devono avere tutti lo stesso peso perché la cottura deve essere uniforme.
Le spennello con un tuorlo d’uovo unito ad un cucchiaio di latte.
metto nel forno preriscaldato a 210°C circa per 12/15 max

Per la mousse di mortadella:

300 gr di mortadella
200 di mascarpone
panna liquida q.b.
una manciata generosa di granella di pistacchi
sale e pepe q.b.

Unire insieme tutti gli ingredienti, deve risultare cremoso e sostenuto;
metterla in frigo fino a prima dell’utilizzo

Farcire i bacetti appena raffreddati.

Ciao Patrizia 

51 comments on “Bacetti al burro con mousse di mortadella”

  1. Cucinare con mia nipote sarebbe un sogno, non la vedo da tre mesi e mi manca da morire! Mia mamma fa sempre la pizza insieme a lei e si diverte da matti! Questi bacetti sembrano proprio una bella idea 🙂

  2. Questi ad una festa o ad un aperitivo sono perfetti! In realtà me li mangerei anche come cena o come pranzo….
    Ok ora il nostro unico problema è che io riesca a farli…
    Bacioni

  3. Ciaoooo, a parte questi bacetti che sono una vera libidine, complimenti per il blog!
    Mi sono fatta un giro e ho subito deciso di iscrivermi per più motivi: le ricette innanzitutto e un punto in comune: due sorelle a un blog, una dedita al salato (io) e una al dolce: Giuliana!
    A presto, Valentina.

  4. Ciao!!!! Grazie per essere passata da me, mi unisco ai tuoi lettori con piacere, la prima ricetta che vedo è splendida…. continuerò a studiarti!
    Ciao, Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *