Quando preparo una cena a base di pesce mi rendo conto che m’impegno di più, forse perché mio marito non mangia altro da 10 anni a questa parte? Forse perché anche io lo preferisco alla carne? Non so, forse perché sono nata in una città di mare? Fatto sta che quando penso a come organizzare un menù mi vengono in mente per prima ricette di pesce, dall’antipasto al dolce (scherzo!).

Il pane?!? chiaramente al limone, si abbina molto bene alla maggior parte dei piatti a basa di pesce. E la ricetta di Sara Papa mi piace proprio. Inoltre preparo sempre un po’ in più di impasto, così ne posso congelare una parte da utilizzare in caso di emergenza!

Può sembrare esagerato ma mi piace proprio abbinare anche il pane al menù e vi assicuro che i commensali apprezzano!



Limoncini di Sara Papa dal libro “Tutta la bontà del pane”:

500 grammi di farina 0
60 grammi di succo di limone
la scorza di 1 limone e 1/2
15 grammi di lievito di birra ( io ho usato solo il lievito madre)
 250 di acqua
150 grammi di lievito madre
10 grammi di sale
per completare
1 uovo
15 grammi da latte

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, aggiungere la farina setacciata, il sale ed impastate per 4/5 minuti, quindi aggiungere la scorza di limone ed il succo ed amalgamate tutti gli ingredienti; lasciate riposare l’impasto per 45 minuti in un luogo caldo.
Spezzate l’impasto in porzioni dal peso 50/60 grammi, date loro una forma ovale, quindi comprimete leggermente l’estremità dei panini e ruotateli sopra una grattugia (io per la verità li ho bucherellati con una stecchino) Lucidateli con una miscela ottenuta mescolando uovo, latte e sale.

Fate lievitare i limoncini per circa un’ora in un luogo caldo e cuoceteli in forno già portato a 220°C mettendo dei cubetti di ghiaccio sul fondo del forno per ottenere vapore.
Occorrono 20 minuiti circa di cottura.

Ciao Patrizia

6 comments on “LIMONI DI PANE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *