Per inaugurare questo
blog avremmo voluto mettere una ricetta di quelle storiche, quelle che gli
amici ci chiedono continuamente, insomma il nostro cavallo di battaglia! Ma la
voglia di cominciare a postare le ricette è troppa non possiamo aspettare: ECCO
ALLORA LA PRIMA RICETTA! Abbiamo deciso per una di quelle mie ricette che
Monica definisce “svuotafrigorifero” ed effettivamente è così.
Le mie vacanze sono appena finite, e,
non avendo fatto la spesa ho aperto il frigorifero in attesa di un’ispirazione.
Alla fine Massimo, mio marito, ha addirittura approvato la pietanza: NON CI
POSSO CREDERE!!! Potremmo chiamare questa ricetta: Ritorno a casa.
Io oggi ho usato:1 bel pomodoro di
Sorrento tagliato a pezzetti e condito con olio e sale, un cespo di lattuga
lavata asciugata e tagliata a julienne,1 pugno di riso scaldato e condito con
zeste di limone, 2 zucchine stufate in padella con un cipollotto, qualche
pezzetto di pecorino romano (nel mio frigorifero anche nei momenti più
disperati non manca mai un pezzo di pecorino di media stagionatura) e
foglioline di basilico greco che Monica coltiva sul suo terrazzo, un pugno di
cicerchie lessate e condite con olio sale ed ho impiattato come nella foto. Questa
è una ricetta versatile perché estremamente variabile, si potrebbe usare anche
del pollo lesso o arrosto per renderlo ancora più intrigante, del formaggio
secco o gli scarti del roastbeef……
Fantastica vero?
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *